SERIE C, LA LAPIETRA SCHIANTA IL BISIGNANO BELLA INIEZIONE DI FIDUCIA

Rossano, Giovedì 30 Novembre 2017 - 10:49 di Ivan Porto

CROLLO VERTICALE DELLA FEMMINILE ALLA PRIMA BATTUTA D’ARRESTO

SERIE C, LA LAPIETRA SCHIANTA IL BISIGNANO

BELLA INIEZIONE DI FIDUCIA

SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA PER GLI ERMETICI LEONI BIZANTINI

 

ROSSANO - La serie C della Lapietra Pallavolo Rossano resta padrona del proprio destino e, conquistando la seconda vittoria consecutiva, si regala un’incredibile iniezione di fiducia e ottimismo. La prestazione dei bizantini di fronte ai propri tifosi non poteva essere migliore: vittoria per 3-1 contro Volley Bisignano e bottino pieno meritato.

Un match che si prospetta equilibrato e che sin dalla prima frazione sembra seguire questo copione. Poi un guizzo vincente dei locali spacca il set e la Lapietra allunga sino al risultato di 23-21. Ma il Bisignano decide di fare la voce grossa ed è un lungo punto a punto fino al 30 pari, quando gli ospiti cambiano ritmo e scappano via, con allegata contestazione finale dei bizantini. L’ultimo punto ospite fa infatti infuocare mister Marcianò che si becca un giallo (successivamente rosso) con annesso penalty point.

Ma è proprio in questo momento di massima difficoltà che gli ermetici leoni non si scompongono e con uno sprint infarcito di rabbia e carica adrenalinica, si rimettono in carreggiata gestendo il cambio palla fino alla vittoria del set per 25-18. Ancora più netto il predominio locale nel terzo set, che spadroneggiano contro un Bisignano in bambolache crolla inesorabilmente: 25-14.

Ma i ragazzi di Amodiotentano nell’ultimo periodo di rispondere ai colpi dei padroni di casa e stanno a contatto, riuscendo a rintuzzare punto su punto gli attacchi locali. Ma sul 21 pari, ci pensa ilcecchino Luigi Zangaro a mettere a segno i punti decisivi per la vittoria della Lapietra per 25-21.

È invece un crollo verticale quello delle ragazze terribili della serie D femminile alla prima sconfitta stagionale. Ma possono dirsi soddisfatti i mister Zangaro e Marciano', le cui atlete hanno comunque messo alle corde una Catona in grande spolvero, sfiorando una storica impresa.La Lapietrainfatti parte meglio nei primi due parziali, esprimendo un gioco vivace e spumeggiante, capace di chiudere ogni varcoalle quotatissime avversarie.

Poi, all’improvviso, il black out. Le statistiche delle bizantine progressivamente peggiorano, mentre il Catona cresce nei fondamentali e riesce a calibrare le soluzioni offensive più azzeccate. Il Rossano lotta ma paga l’inesperienza e la perdita di lucidità di fronte al maggior tasso tecnico delle avversarie.Si va al tie-break, ma ormai l'inerzia della gara pende nettamente a favore delle locali, che si aggiudicano l'incontro per 15-8.

Paga dazio laLapietra, perdendo l’imbattibilità ma senza pregiudicarenulla(Martina Forciniti).

 

TABELLINI

LAPIETRA PALLAVOLO ROSSANO - VOLLEY BISIGNANO 3-1(30-32; 25-18; 25-14; 25-21)

Lapietra Rossano: Lioi, Buracci, Madeo G., Zangaro, Madeo A., Marciano', Marino, Labonia, Mazzuca, Limina (L1), Cavallo (L2).
Allenatore: Marciano'

Volley Bisignano: Ferraro, Pugliese, Brindisi, Polizzo, Luca, Todisco, Iaquinta, Gallo, Balestrieri, Caputo, De Marco (L1), Pignataro (L2).
Allenatore: Amodio.

Arbitro: Valeria Vitola di Rende.

GRAPHIC NEON FUTURA CATONA - LAPIETRA PALLAVOLO ROSSANO 3-2 (20-25; 21-25; 25-17; 25-13; 15-8)

Grafic Catona: Marcello, Morena, Cafarelli, Licciardi, Foti, Puviano, Sirati, Nistico', Fulco (L)
Allenatore: Sonia

 

Lapietra Rossano: Sapia, Diaco, Ginocchiere, Prokopenko, Pezzella, Domanico, Abastante, Flotta, Laurenzano (L).
Allenatori: Zangaro e Marciano'

 

Galleria fotografica

2 Foto allegate



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code